La Costituzione Italiana e il Palazzo della Consulta

 In EVENTI & NEWS, IN PRIMO PIANO

La presentazione dell’opera, avvenuta a Roma il 21 febbraio 2019 presso il Palazzo della Consulta alla presenza del premier Giuseppe Conte, è stata un’importante occasione per una riflessione sul ruolo e sui valori della Costituzione della Repubblica Italiana di fronte alle sfide del mondo contemporaneo.

La pubblicazione, in tiratura limitata e numerata, si presenta come il volume celebrativo per eccellenza del 70° anniversario dell’entrata in vigore della Legge Fondamentale dello Stato.

UTET Grandi Opere ha presentato in una sala gremita di pubblico nel Palazzo della Consulta, l’opera La Costituzione Italiana e il Palazzo della Consulta, realizzata sotto l’Egida della Corte costituzionale al termine dell’anno che ha visto ricorrere il settantesimo anniversario dell’entrata in vigore della Costituzione. L’incontro, svoltosi alla presenza di Giuseppe Conte, Presidente del Consiglio dei Ministri, è stato introdotto da Giorgio Lattanzi, Presidente della Corte costituzionale. Dopo la presentazione di Marco Castelluzzo, Presidente di UTET Grandi Opere, sono intervenuti il giornalista e scrittore Massimo Franco e lo storico dell’arte Claudio Strinati. In chiusura, due autori dei testi del volume, il Professor Paolo Grossi, Presidente Emerito della Corte costituzionale che è anche curatore del volume, e l’architetto Professor Paolo Portoghesi.

L’opera, con una tiratura limitata e numerata di mille esemplari per 320 pagine di grande formato, include il testo completo della Costituzione e saggi dello stesso Professor Paolo Grossi e del Professor Giuseppe Galasso – recentemente scomparso – che illustrano il contesto storico-giuridico in cui nacque la Costituzione Italiana. Un saggio del Professor Paolo Portoghesi affronta il quadro storico-artistico e l’analisi architettonica del Palazzo della Consulta, luogo dove la Corte costituzionale svolge la sua funzione, non casualmente posto accanto alla sede della Presidenza della Repubblica, il Palazzo del Quirinale.

Il corpus iconografico è composto da quasi 200 immagini. Accanto alle riproduzioni di stampe e fotografie d’epoca, ritratti e documenti storici, compaiono 100 immagini che il fotografo d’arte Francesco Piras ha realizzato appositamente per il volume e che valorizzano le architetture e gli interni del Palazzo della Consulta. La qualità delle carte utilizzate e della stampa, la legatura artigianale e la presenza di 38 tavole applicate manualmente conferiscono ulteriore valore all’opera.

Per ulteriori informazioni sull’opera visita la scheda sul nostro catalogo: http://utetgrandiopere.it/prodotto/la-costituzione-italiana-e-il-palazzo-della-consulta/

Abbiamo voluto cogliere l’occasione offerta dall’anniversario dell’entrata in vigore della Legge Fondamentale dello Stato, per realizzare un’opera celebrativa che vuole essere innanzitutto un invito a leggere il testo della nostra Costituzione e a comprenderne la genesi e il contesto, l’attualità e la proiezione verso il futuro. Con questa pubblicazione, UTET Grandi Opere rinnova il proprio impegno nella promozione della cultura, della bellezza e, non da ultimo, dell’impegno civile, tematiche che da oltre 225 anni segnano la produzione della nostra casa editrice”, ha commentato Marco Castelluzzo, Presidente di UTET Grandi Opere.

Per rivivere i momenti salienti dell’evento visita la galleria fotografica qui sotto: