Meeting Nazionale UTET Grandi Opere – FMR Presentato il nuovo volume GIOTTO (1 settembre 2017)

 In EVENTI & NEWS

Nella meravigliosa cornice veneziana Cose Belle d’Italia e UTET Grandi Opere hanno presentato ieri il nuovo volume della Casa Editrice, GIOTTO, un’opera straordinaria per celebrare quello che può essere considerato il padre dell’arte Rinascimentale italiana nel 750° anniversario della sua nascita.
Il volume si inserisce all’interno di un più ampio progetto promosso dal Gruppo Cose Belle d’Italia di cui fa parte anche la mostra Magister Giotto, allestita nella splendida location della Scuola Grande della Misericordia a Venezia.

La presentazione del volume è avvenuta durante l’annuale Meeting Nazionale di UTET Grandi Opere S.p.A. che riunisce l’intera rete commerciale dell’azienda e a cui hanno presenziato il Presidente e Amministratore Delegato di UTET Grandi Opere, il Dottor Marco Castelluzzo, il Consigliere Delegato di UTET Grandi Opere, il Dottor Riccardo Segre, il Direttore Generale di Europa Investimenti Special Situations, il Dottor Stefano Corti e l’Amministratore Delegato di Cose Belle d’Italia, il Dottor Mauro Gilardi. Durante l’evento erano presenti anche gli autori del volume e curatori della mostra Magister Giotto, il Professor Alessandro Tomei e il Professor Giuliano Pisani.

Alla realizzazione dell’opera, disponibile in tiratura limitata e numerata, hanno contribuito i più grandi esperti dell’artista fiorentino e sono state impiegate le più avanzate tecnologie di fotografia digitale e di stampa. Le oltre 180 immagini in altissima definizione, di cui molte in grande formato, le 10 tavole applicate e la legatura fatta a mano dagli artigiani di Arte del Libro S.r.l, società facente parte del Gruppo, fanno di questo volume l’opera più spettacolare mai dedicata a uno dei più rivoluzionari artisti italiani di tutti i tempi.

Dopo la sessione di presentazione gli addetti ai lavori di UTET Grandi Opere S.p.A hanno visitato la mostra Magister Giotto e concluso la serata presso la Locanda Cipriani, nella meravigliosa isola di Torcello.

VAI ALL’OPERA